Crea sito

XYZ Files

Ted Landon

Residenza: Chicago (USA)

Lavoro: titolare di un’agenzia investigativa

Identikit: impermeabile alla Marlon Brando nel film “Casablanca”, giacca marrone, cappello a tesa in stile Borsalino.

Segni particolari: non usa armi e ama intercalare il discorso con la frase “Sì, proprio così” . Non dotato di particolare intuito, tutti si domandano come riesca sempre a scoprire la verità.

Biografia: accusato ingiustamente di corruzione, alla fine degli anni ’90 si vide costretto a lasciare gli States dopo aver perduto la licenza da investigatore. Giunto in Italia, riprese a lavorare nella città di Torino. Aiutato dal Giudice Mascherato, riuscì alla fine a provare la sua innocenza, sconfiggendo il suo nemico mortale, lo Scacchista. Tornato in patria, convolò a nozze con Asha Piccola, sorella della sua segretaria di sempre. Ultimamente le sue indagini lo hanno spinto a scontrarsi con alcune organizzazioni occulte molto gelose dei propri affari. Affari molto misteriosi sui quali indaga anche un’agente dell’F.B.I., Wolf Folder.

Piccola Piccola

Residenza: Chicago (USA)

Lavoro: segretaria presso l’agenzia investigativa Landon

Identikit: piccola di statura (1m e 40cm), di corporatura esile, capelli lunghi bruni raccolti a coda di cavallo, un paio di occhiali dalle lenti ovali e dalla montatura nera. Indossa una camicia bianca dai polsini ricamati, una gonna lunga dalla fantasia scozzese, calze corte bianche alla caviglia e scarpe basse da ballerina.

Segni particolari: una voce potentissima e modi da rissa in osteria.

Biografia: personaggio nato quando le storie di Teo Landon giunsero a teatro, negli anni ’90. Fedele segretaria di Ted, raramente viene pagata. Considera, quindi, il suo lavoro una specie di volontariato. Si troverà sbalzata in un futuro alternativo nei panni dell’agente Piccola nel romanzo “I misteri di Soapville” pubblicato su kobostore della Mondadori.

Asha Piccola (alias la Boscaiola Canadese Mascherata) 

Residenza: Chicago

Lavoro: casalinga/supereroina

Identikit: indossa sempre un paio di blue jeans ed una camicia di flanella a quadrettoni di diversi colori. Porta i lunghi capelli ricciuti liberi sulle spalle. Quando è una supereroina si mette anche una maschera nera sugli occhi ed imbraccia una grossa ascia laser.

Biografia: a causa di un incidente aereo, la piccola Asha fu separata dalla sua famiglia. Ritrovata da alcuni native americani di una riserva, crebbe imparando le antiche tradizioni di quel popolo. Durante la celebrazione del suo ingresso nella maggiore età, scoprì di poter maneggiare un’ascia rituale che si rivelò nascondere una tecnologia superavanzata in grado di renderla invincibile. Diventata così una specie di vigilante mascherata, collaborò col Giudice Mascherato a sconfiggere lo Scacchista. Innamoratasi poi di Landon, lo sposò, trasferendosi con lui a Chicago.

Mortimer Morton (alias il Giudice Mascherato) 

Residenza: Washington

Lavoro: Giudice della Corte Suprema/supereroe

Identikit: alto e dinoccolato, indossa una toga nera che porta con goffaggine. Quella stessa toga costituisce il suo mantello da supereroe. I suoi gadget: la giu toga (mantello che si può trasformare in deltaplano), la giu mobile (una vecchia fiat 500 nera col motore a turbine nucleari).

Segni particolari: ha paura di volare e soffre di reumatismi. Diventa invincibile soltanto facendo squadra con Ted Landon.

Biografia: personaggio di origine teatrale, Morton compare nella commedia “Silenzio stampa per Landon” intorno al 1996. Indossa i panni dell’eroe Mascherato fra il 1999 ed il 2000 sulle pagine del quotidiano “Torino sera”. Giudice integerrimo, quanto sfortunato, Mortimer Morton rimase disgustato dal modo in cui certi criminali riuscissero a scampare alla giustizia aggrappandosi soltanto a dei cavilli legali. Decise allora di trasformarsi nell’ipertecnologico vendicatore della legge. Il suo piano era quello di trovare prove inconfutabili della colpevolezza dei criminali.

Giacomo Paolotto, alias il Bugianen Mascherato

Residenza: Torino

Lavoro: operaio alla catena di incartamento della fabbrica di gianduiotti “Propebun”.

Identikit: Quando non è in servizio veste molto sportivo, in netto contrasto con il suo alter ego in completo verde smeraldo con cappello a tesa larga e mascherina sugli occhi dello stesso colore.

Segni particolari: quando è in divisa da supereroe non parla mai.

Biografia: Il signor Paolotto, dopo essere stato assunto nella fabbrica di gianduiotti “Propebun”, venne morso da un gianduiotto geneticamente modificato che gli conferì un enorme potere: essere l’uomo più lento del mondo. Questo gli permetterà di rallentare all’infinito i tempi di reazione dei propri nemici che vengono sconfitti per spossatezza.

Da dove deriva il nome: “bugianen” costituisce la pronuncia della parola piemontese che sta ad indicare una persona che non si muove mai per nulla oppure che è molto lenta a fare le cose.

Wolf Folder

Residenza: Washington, dislocato a Chicago per lavoro

Lavoro: agente speciale dell’F.B.I.

Identikit: abito rigorosamente nero, camicia bianca, cravatta nera. Alto 1m e 80cm. Capelli neri molto corti.

Segni particolari: appassionato della ricerca della verità sugli UFO, persegue i suoi scopi in maniera un po’ fanatica.

Biografia: appassionato di fumetti di fantascienza sin da piccolo, Wolf decide di votare la propria esistenza a scoprire la verità sulla vita extraterrestre. Riesce a diventare agente al Federal Bureau e a farsi assegnare i casi che i suoi colleghi hanno sempre disdegnato. Affiancato dalla collega Lara Calli, si convince che Ted Landon è in qualche modo in contatto con una razza aliena e decide di smascherarlo ad ogni costo.

L’uomo con l’asma

Residenza: sconosciuta

Lavoro: sconosciuto

Identikit: abito scuro, occhiali da sole, inalatore sempre a portata di mano.

Segni particolari: odio viscerale per l’agente Folder

Biografia: membro di un fantomatico “gruppo” che agisce nell’ombra e mette sistematicamente i bastoni fra le ruote alle indagini di Folder, l’uomo con l’asma risulta essere la nemesi dell’agente speciale. Dopo aver insabbiato il caso del traffico di tecnologia aliena da parte della Yorker’s Industries, ricomparirà nel Maine coi suoi uomini in nero.

Deppry/Pretty

Residenza: attualmente Chicago

Lavoro: cane da guardia/compagnia/guardia del corpo della famiglia Landon

Identikit: incrocio fra un labrador ed un pastore tedesco, taglia medio/piccola, pelo color del miele, occhi marroni. Espressione depressa.

Segni particolari: ama citare Shakespeare.

Biografia: attualmente sconosciuta.